Cerca video

Cerca in Italiaebraica


Traduttore

Arabic English Hebrew

Mangiare e dormire Kosher

Pubblicità

Pubblicità

Bar mitzva
Compleanni 
Party

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Commenti   

 
0 #9 Lettere e opinioniKatia 2017-04-24 17:21
Nice post. I learn something new and challenging
on blogs I stumbleupon everyday. It's always interesting to read through content from other writers and practice a
little something from other web sites.

my blog manicure: http://pacochatube.phorum.pl/viewtopic.php?f=1&t=114720
Citazione
 
 
0 #8 Lettere e opinioniFredericka 2017-04-24 06:17
I absolutely love your blog and find the majority of
your post's to be just what I'm looking for.

can you offer guest writers to write content to suit your needs?

I wouldn't mind creating a post or elaborating on a few of the subjects
you write concerning here. Again, awesome web log!



Here is my web blog: manicure: http://vod.ksac.co.kr/php_test.php?a%5B%5D=%3Ca%20href%3Dhttp%3A%2F%2Fwww.sweetasmoiok.com%3Emanicure%3C%2Fa%3E
Citazione
 
 
0 #7 Lettere e opinioniEdythe 2017-04-10 20:58
For example, many video cards and printers have basic
software for managing the device. However, with time, this may progress and one may observe that
they're not able to play games or watch videos at all on his or her PC.
Installing through the CDIf you've kept the installation CD that was included with your printer, then you can try installing from your CD.


Stop by my web-site Toques
para celular mp3 gratis engraçados: http://houseofcompaniesltd.uk/index.php/component/k2/itemlist/user/24771
Citazione
 
 
0 #6 Lettere e opinioniMary 2017-04-10 12:12
Downloading the application and installing it on your desktop
will be the first step. However, with time, this will likely progress
and one may recognize that they are unable to play games or watch videos whatsoever on his or her PC.
Installing from the CDIf you've still got the installation CD that was
included with your printer, then you can try installing from the CD.


my web site Motorola connectivity cable driver
uninstall - motorola connectivity cable driver uninstall: http://blacksilk.sclub.com.tw/space.php?uid=676421&do=profile
Citazione
 
 
0 #5 Lettere e opinioniKendrick 2017-02-19 03:41
I really like it whenever people come together and share ideas.
Great blog, continue the good work!

Have a look at my blog ... home lighting (Sophie: https://www.kickstarter.com/profile/1867837168/about)
Citazione
 
 
+1 #4 Lettere e opinioniDell 2015-09-02 15:06
. Scrivi di più, perchè si legge bene ed è ben scritto , e
questo è importante, perché chi ama le parole al vento..forse nessuno.

Saluti

My site ... sito web - http://www.saintlegiere.it: http://www.saintlegiere.it -
Citazione
 
 
+1 #3 Lettere e opinioniMargene 2015-08-03 11:29
Ottimo post! Grazie calorosamente e saluti

My page blog - healthraport.it : http://healthraport.it/a_men-effect-beard-perche-la-barba-significa.htm -
Citazione
 
 
+2 #2 franco arbib 2012-09-09 14:21
nel giugno 1967 abbiamo lasciato la libia chiudendo praticamente la storia della comunita ebraica piu antica del mondo.ricordo ai tripolini che vivono a roma che gia 2000 anni fa esisteva un tempio tripolino...son o passati 45 anni da quando abbiamo lasciato tripoli e 9 anni da quando nostro padre LILLO ARBIB e' mancato .nonostante tutto questo tempo,il nostro passato,i nostri ricordi e la nostra storia sono intrecciati nella storia della nobile nazione libica.i nostri figli,i nostri nipoti tutte le persone che sono in contatto con noi sanno che noi siamo libici,tripolin i,trablsia.i nostri usi, il nostro comportamento, il nostro modo di pensare,i nostri cibi ,tutto ricorda il posto da dove veniamo:TRIPOLI LIBIA.ci ha molto commosso il fatto che fino ad oggi nostro padre e' ancora ricordato in bene il libia.il sito dei libici a londra hanno pure messo la sua fotografia ricordando cio' che ha fatto negli anni del regno di idris.gli ebrei di libia sono stati sempre fedeli al popolo libico.tra i combattenti di omar el muktar c'erano moltissimi ebrei.nostro padre come esponente delle minoranze etniche ha votato in favore dell'indipenden za libica.negli anni 60 nostro padre era socio del fratello del re ,il principe negro,nelle societa saascoship.negl i anni 40 la nostra famiglia e' scappata in un villaggio arabo vicino a cussabat msellata di nome sciafiim per salvarsi dai nazifascisti.ne l villaggio hanno vissuto per piu di due anni e il kadi del villaggio gli ha dato la sua casa per aiutarli a sopravvivere.il kadi ha detto a mio nonno EUGENIO NAHUM che se devono fare del male a noi devono uccidere prima lui.questa e' la verita'.anche nel 67 quando eravamo chiusi in casa vennero moltissimi arabi e ci portarono da mangiare ogni giorno per salvarci.la politica e' per gli stati.noi ebrei e mussulmani ci siamo sempre amati e rispettati.ogni anno nelle feste nostro padre faceva la preghiera per la salute del re IDRIS.la situazione che c'e' oggi in libia ci dispiace moltissimo e noi tutti speriamo che il popolo libico torni al piu' presto ad avere un futuro calmo e tranquillo e senza guerre.se D-O vuole Inshiallah torneranno i tempi buoni per tutti noi quando i politici faranno la pace fra di loro.noi persone semplici siamo sempre stati in pace e saremo sempre in pace con tutti.a SALEM MUHAMMOD complimenti per il bellissimo articolo.ERIC e FRANCO ARBIB ISRAELE
Citazione
 
 
+3 #1 Elio Raccah 2012-07-16 16:49
Il riscontro dato alla così detta "boutade" di Amos Guetta potrebbe anche essere soddisfacente, se non fosse per il ruolo che ricopri. Quale presidente, presumo che non è a te, o alla tua junta, consentito poggiare sugli allori dei passati rendimenti per licenziare con sufficienza proposte per il futuro.

Al di la della modalità provocatorie con cui le proposte prendono forma,( ..Un partito politico "Tripolini" ...rubbish!!) presumo essere comunque lecito aspettarsi che la tua nota sensibilità ed acume percepiscano ed interpretano il dinamismo e le esigenze non della sola collettività nel suo insieme, ma anche quelle delle minoranze che la compongono.

Se lo permetti, qui di seguito esprimo in modo diverso quel che penso sia il pensiero di Amos Guetta:




Tutti sanno che pur totalmente integrato nel CER , Amos Guetta è anche impegnato nella ricerca e classificazione di ogni aspetto della vita e della cultura popolare ebraica in Libia tra il dopoguerra ed il 1967.



Affascinato dal tema, ha sempre anticipato o sostenuto in proprio tutti i costi e dedicato anni alla creazione di un notevole archivio video-fotografi co, inizialmente pilotato da un argomento innocuo come l’arte culinaria, successivamente arricchito da altri temi sociali e anche da ironiche interviste a personaggi folkloristici nostrani, promuovendolo mediante frequenti raduni o convegni e divulgandolo in rete per la gratuita visione del pubblico.



Per quanto se ne dica, Il suo lavoro risulta essere un ottimo strumento comunicativo rivolto non solo agli ebrei ma anche agli Arabi: questi non hanno mai conosciuto gli ebrei libici, la stragrande maggioranze è di età inferiore ai quarant’anni e, quelli di loro che per mezzo dell’internet scavalcano ogni barriera, visionano il suo operato rimanendo stupefatti nel riscontrare che, contrariamente all’indottrinam ento ricevuto, vi era identicità di costumi, usanze, commercio, cucina, musiche e folklore. Scoprono che gli ebrei son tutt’altro che gli avidi orchi cattivi a loro raffigurati sin dall’infanzia.



Recentemente Amos ha deciso di polemizzare il suo operato, sulla spinta del quale promuoverebbe la partecipazione di altri, addirittura tramite la costituzione di un partito politico. Tale partito, pur operando nell’interesse dei Tripolini in seno alla CER, non dovrebbe solo promuovere lo scambio culturale ma anche il rapporto con la nuova realtà politica in Libia e forse condurre ad una pubblica apologia per lo spoglio totale, perpetrato quaranta cinque anni fa, ai danni del patrimonio ebraico.



Pur solidali con l’obbiettivo, si riscontra l’assenza di motivi utili alla collettività nella costituzione di un partito “Tripolino”: Forte della presenza di una potente piattaforma comune che è l’Ebraismo, tutta la collettività Romana è già beneficiaria delle sinergie tratte dall’unione di fatto tra Romani e Tripolini, la cui presenza e partecipazione nella gestione degli apparati collettivi più rappresentativi della CER garantiscono l’apporto di un contributo dinamico e positivo.



Rimane comunque vero che a distanza di quasi cinquanta anni i Tripolini non operano in modo coordinato o compatti nel promuovere la propria cultura e tanto meno nell’affrontare la questione Libica: diversi personaggi hanno ammirevolmente dedicato anni ed anni nel tessere rapporti istituzionali con i Libici e pur senza ottenere risultati concreti, hanno comunque sempre operato singolarmente, privi di alcun mandato collettivo, ciascuno perennemente esposto alla critica demolitrice “..ma chi ti ha autorizzato di parlare per me..??”



Piuttosto che un partito, i Tripolini caldeggino la costituzione di una Commissione permanente, in seno al CER, dedicata alla propria cultura oltre che alla questione Libica. Piuttosto che essere nominati dal solo Cer, si ipotizzi che i membri di questa commissione possano essere eletti direttamente o nominati dai Gabbaim delle sinagoghe Tripoline e dedichino quindi le loro considerevoli capacità alla salvaguardia della eredità culturale Tripolina ed il ripristino del loro patrimonio in Libia.



A mio modesto avviso, Amos ha solo inteso provocare una reazione ed una iniziativa che consentirebbe ai Tripolini di organizzarsi e presentarsi compatti al cospetto del mondo e della nuova Libia, proprio come lui stesso è riuscito a fare con il suo archivio.


Elio Raccah
Citazione
 

Condividi sul tuo social preferito

FacebookTwitterLinkedinPinterest

Spazio Hamos

 

SCOPRI LA TUA DATA DI NASCITA EBRAICA

   

Prossimo appuntamento: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Shabbat

Spazio pubblicità

Appartamento

Giubbonari Exclusive Location X 6 

 

 

 

Pubblicità

Fai diventare ItaliaEbraica

Aggiungi ItaliaEbraica ai preferiti Scegli come homepage

Iscriviti alla newsletter

Festività

Nessun evento

Login


Limpostazione di connessione API non funziona. provare a cambiare impostazione da lopzione del modulo o controllare le impostazioni di php.ini per(cURL support = enabled OR allow_url_fopen = On)

Chi è online

Abbiamo 341 visitatori e 6 utenti online

Contatore Visite

2166090
OggiOggi105
IeriIeri194
Questa settimanaQuesta settimana847
Questo meseQuesto mese4511
TotaleTotale2166090

Pubblicità